logo usrc

Ordinanza n.51 registrata il 29 marzo 2018 al n. 663

presidenza consiglio bAttuazione dell’articolo 13 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito con modificazioni dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, e s.m.i. Interventi di ricostruzione su edifici pubblici e privati già interessati da precedenti eventi sismici.

Link all'ordiananza

 

 

 

Analysis of the reconstruction process of the historical centres hit by the 2009 Abruzzi earthquake

20171126 wef

L’ultima edizione de l’Ingegnere Italiano, Numero Speciale del marzo 2017, è interamente dedicata al WEF2017 (World Engineering Forum), tenutosi a Roma a fine novembre ‘17 (il PDF completo della rivista può essere scaricato dal sito del CNI www.tuttoingegnere.it, al link https://www.tuttoingegnere.it/media-ing/l-ingegnere-italiano/2013-l-ingegnere-italiano-2017)

In particolare, a pag. 69 è presente l’abstract del paper, saldamente collegato al leitmotiv del WEF2017 - ossia l’ingegneria per la salvaguardia dell’ambiente - su “ANALYSIS OF THE RECONSTRUCTION PROCESS OF THE HISTORICAL CENTRES HIT BY THE 2009 ABRUZZI EARTHQUAKE: INTERVENTION COSTS AND CONSIDERATIONS ON THE EFFECTIVENES OF THE GRANT INCREASES FOR HISTORIC TRADITIONAL BUILDINGS”.

In allegato il PAPER integrale, frutto del lavoro svolto dall’USRC, dall’ITC-CNR L’Aquila e dal Dipartimento di Strutture della Federico II di Napoli.

Scarica il documento

6 aprile 2018 - A che punto siamo

presidenza consiglio bAlla vigilia del nono anniversario del tremendo sisma del 6 aprile 2009 la Struttura di Missione fa il punto della situazione sulla ricostruzione pubblica, privata e sulle azioni di sviluppo avviate.

Scarica il documento

 

 

 

 

28 marzo: Policy Lab - Risposta alle emergenze e ricostruzioni in Italia

actionaidE’ questo il titolo del panel organizzato da Actionaid a Roma nella giornata del 28 marzo, attraverso una riflessione che ha visto partecipare uffici, persone, enti che hanno partecipato a vario titolo ai processi emergenziali e di ricostruzione post sisma degli ultimi 10 anni (Abruzzo 2009, Emilia 2012, centro Italia 2016), compresi l’ex Ministro della Coesione Territoriale Fabrizio Barca e l’ex Capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio.

Provocatorio il sottotitolo dei lavori, “se l’Italia tornasse a tremare”, e con un interrogativo di base: quale sarebbe l’avanzamento più rilevante per il Paese, raggiungibile in 10 anni a partire dalla situazione attuale, in tema di prevenzione delle emergenze e Governance delle ricostruzioni post catastrofe? Si è partiti dalla consapevolezza che tale interrogativo porta con sé diverse complessità e potenzialmente abbraccia un campo di indagine e di dibattito immenso, impostando il Policy Lab in due momenti distinti: la prima parte con indicazioni e sollecitazioni del tavolo con un primo confronto tra gli attori, la seconda con due gruppi di lavoro; il primo impegnato sulle questioni legate alla prevenzione e alla gestione delle emergenze, ed il secondo concentrato sulla ricostruzione post catastrofe e il rilancio territoriale dei luoghi e delle comunità colpite.

Leggi tutto...

Assegnate risorse per interventi del Programma di sviluppo del cratere sismico

repubblica ita bIl Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, nella seduta del 28 febbraio 2018,  ha assegnato risorse per nuovi interventi a valere sulle risorse del Programma di sviluppo del cratere sismico di cui alla Delibera Cipe del 10 agosto 2016, n. 49.

In particolare sono stati assegnati  4,7 milioni di euro (prima annualità su due) per l’intervento  “Mobilità elettrica per la rete viaria di prossimità dei centri storici dell’Aquila”, attuato dal Comune de L’Aquila. Il progetto prevede la diffusione di mezzi elettrici per il trasporto pubblico e privato con l’acquisto di autobus elettrici e colonnine di ricarica, gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche, la conversione del parco auto della polizia municipale e l’attivazione di stazioni di ricarica per i nodi de l’Aquila.

Leggi tutto...

Videosorveglianza nei Comuni: domande per i contributi entro il 30 giugno 2018

vdsÈ stata trasmessa a tutti i Sindaci italiani la comunicazione a firma del Segretario Generale, Veronica Nicotra, inerente alla circolare del Ministero dell’Interno del 28 marzo u.s. con la quale si dirama lo schema di Patto per la sicurezza urbana dedicato ai sistemi di videosorveglianza e relativo alla concessione dei contributi con scadenza 30 giugno 2018 ai sensi del decreto del Ministro dell’Interno, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, del 31 gennaio u.s.

Nelle more dell’adozione in sede di Conferenza Stato Città e autonomie locali delle Linee Guida per l’attuazione della sicurezza urbana di cui all’art. 5 della L. 48/2017, lo schema di Patto sarà utile esclusivamente per assicurare il completamento delle procedure previste dal decreto dello scorso 31 gennaio per il potenziamento e/o l’installazione dei sistemi di videosorveglianza comunali.

(fonte Il Giornale dei Comuni)

USRC @ I-Volution

20180321 ivolutionMercoledì 21 marzo 2018 dalle ore 14.45 alle ore 18.30, presso la Sala Gialla del CNEL a Roma si è svolta la tavola rotonda sul Paper I-Volution - l’Italia che innova, a cura dell’osservatorio Nazionale sulle Infrastrutture, che intende offrire, tra l’altro, delle Linee Guida per promuovere una gestione integrata e sostenibile dei modelli urbani, al fine di sensibilizzare gli stakeholders, offrendo loro uno strumento di sintesi e di analisi verso il quale poter convergere per la individuazione di strategie, azioni e strumenti idonei a produrre uno sviluppo omogeneo ed articolato del Paese.

L’USRC è stato invitato quale esempio di ufficio della PA e della ricostruzione di una importante fetta del territorio italiano, in grado di produrre e promuovere innovazione, in un momento storico in cui risulta sempre più necessario discutere di Smart Valley, intese come un Progetto Paese che, oltre agli investimenti e alle azioni circoscritte ai singoli distretti o alle città, coinvolga l’intero territorio nazionale, per reagire in maniera tempestiva e proattiva ai nuovi bisogni e alle nuove esigenze, trasformandoli in opportunità di crescita.

Scarica il Paper al centro della tavola rotonda

Esito CIPE del 28 febbraio 2018

repubblica ita s

Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, nella seduta del 28 febbraio 2018:

- ha assegnato risorse al settore di ricostruzione degli edifici pubblici “Funzioni istituzionali e collettive, servizi direzionali” della Città di L’Aquila e dei territori colpiti dal sisma del 6 aprile 2009 – piano annuale 2018.

- ha assegnato risorse per nuovi interventi ed interventi già approvati a valere sulle risorse del Programma di sviluppo del cratere sismico di cui alla Delibera Cipe del 10 agosto 2016, n. 49.

Leggi tutto...