logo usrc

programmazionefase di PROGRAMMAZIONE

  Fonte finanziaria: Delibera CIPE 135/2012
  Descrizione oggetto di intervento:
Il Cimitero del Comune di Ocre, Valle e Cavalletto è ubicato in prossimità della Strada Statale 5 bis, sulla sommità di una piccola altura, in posizione dominante la valle sottostante.
Al centro dell’area sorge un piccolo edificio adibito a Camera Mortuaria realizzata in muratura di pietrame e sabbia, con copertura in c.a. ed infissi in legno.
L’intera area cimiteriale, delimitata da muratura in pietrame intonacata ad altezza variabile, è suddivisa in diversi ambiti: la porzione iniziale è occupata da edicole funerarie private, al centro si trova la Camera Mortuaria ed in fondo due edifici simmetrici di proprietà comunale che ospitano loculi ed ossario.
I loculari esistenti hanno struttura portante composta da un setto in c.a. posto sul retro su cui poggia una copertura inclinata costituita da soletta in c.a.
  Epoca di costruzione:
La Camera Mortuaria risale ai primi anni ’50.

cimitero
  Descrizione dello stato di danno:
Il sisma del 6 Aprile 2009 ha provocato numerosi danni a tutto il patrimonio edilzio funerario che si trova all’interno del Cimitero. In particolare risultano gravemente danneggiati sia la Camera Mortuaria che gli edifici adibiti a loculari e ossari.
Le mura perimetrali, che oltre ad avere funzione di recinzione svolgono anche quella di contenimento del riporto sovrastante su cui sorge il Cimitero, presentano lesioni diffuse e passanti, dovute principalmente al fatto che in aderenza a tali mura sono stati realizzati i loculari e le edicole funerarie private.
La Camera Mortuaria, oggetto di puntellatura lignea di messa in sicurezza nelle prime fasi post-sisma, risulta irrimediabilmente danneggiata per via delle diffuse lesioni passanti sul paramento murario, causate dall’eccessivo peso del tetto in c.a. realizzato negli anni ’90.
I loculari presentano grave lesionamento alla base dei pilastri con plasticizzazione dei ferri verticali ed espulsione del copriferro, a causa dell’eccessivo peso della soletta di copertura e dell’azione sismica orizzontale.
Oltre ai danni di tipo strutturale si riscontrano danni diffusi sui marmi e sulle lapidi.

  Esito di agibilità: E

  Importo finanziato: € 400.000,00

  C.U.P. B27H14000060001

 

progettazionefase di PROGETTAZIONE

  Tipologia di intervento:
Recupero, ristrutturazione, demolizione e ricostruzione degli edifici che compongono il Complesso Cimiteriale.

  R.U.P:
Ing. Fausto Pancella
  Progettista:
Ing. Chiara Giacco

cimitero tav1
cimitero tav2clicca per ingrandire
  Descrizione scelte progettuali:
Si riportano di seguito le diverse tipologie di intervento previste:
  • Camera Mortuaria: Considerato lo stato di danno sopra descritto si opta per un intervento di demolizione e ricostruzione del fabbricato. Il nuovo edificio verrà traslato verso valle al fine di agevolare la fruibilità interna del Cimitero e sarà costruito con struttura portante in c.a., copertura in legno e tamponature in blocchi forati rivestiti in pietra;
  • Muro di cinta: relativamente ai muri a Ovest e a Nord si prevede spicconatura di intonaco, pulizia e stilatura dei giunti. Sul muro a Est si prevede sarcitura delle lesioni attraverso la tecnica dello scuci-cuci in corrispondenza delle lesioni passanti. Con riferimento al muro di contenimento sul lato Sud invece il rinforzo avverrà mediante la tecnica dell’affiancamento murario: si realizzerà un nuovo muro in c.a. affiancato a quello esistente;
  • Loculari: Lo stato di danneggiamento nonché il posizionamento dei due loculari sulla testa del muro di cinta inducono ad optare per un intervento di demolizione e ricostruzione. I nuovi loculari saranno ricostruiti con idonea distanza dal muro perimetrale, avranno struttura in c.a., pareti portanti verticali e copertura con struttura leggera in acciaio.

 

attuazionefase di ATTUAZIONE

Affidamento
  Procedura d'appalto:
  Data di pubblicazione del bando:       Scadenza:
  Importo lavori a base d'asta:       Importo lavori: 

 

Esecuzione
  Direttore lavori:
  Coordinamento sicurezza:
  Impresa esecutrice:
  Data inizio lavori:   Data fine lavori: