logo usrc

programmazionefase di PROGRAMMAZIONE

  Fonte finanziaria: Delibera C.I.P.E. 135/2012
  Descrizione oggetto di intervento:
L’edificio ha valenza storico-architettonica ed è definito come “edificio con vincolo di interesse pubblico” anche nel Piano di Ricostruzione del Comune di Fagnano Alto (AQ).
L’edificio, situato a ridosso del cimitero di Corbellino, è stato edificato nel XVII secolo come Chiesa dell’adiacente Convento, di cui oggi permangono alcune rovine. La Chiesa, ad oggi sconsacrata, è adibita a Centro di Aggregazione, reso inagibile a causa del sisma del 06.04.09.
L’edificio è realizzato in muratura portante in pietrame disordinata, secondo le modalità costruttive seicentesche e presenta numerosi fregi e decorazioni tipiche dell’età barocca. La struttura è costituita da un’unica navata, con tetto in legno, anche se sono evidenti le tracce delle antiche volte. Nel corso degli anni il fabbricato ha perso ogni funzionalità e sono crollate sia le volte che la copertura. Una recente ristrutturazione ha portato alla nuova realizzazione della copertura, che è stata adagiata su un cordolo in cemento armato anch’esso di nuova realizzazione.
Le facciate sono caratterizzate parzialmente da murature a “faccia vista”, mentre alcune porzioni risultano intonacate.  Le fondazioni sono costituite dal prolungamento delle murature verticali all’interno del terreno di posa.
Sull’abside è presente un volume di pertinenza della Chiesa anticamente adibito a canonica ed attualmente utilizzato come locale pluriuso con un bagno.
Il complesso edilizio è dotato di impianto elettrico e di impianto di riscaldamento con termoconvettori.

  Epoca di costruzione:
XVII secolo

 

  Descrizione dello stato di danno:
Presenta danni concentrati in alcune porzioni: sono evidenti fenomeni di ribaltamento locale delle pareti, che hanno provocato lesioni più o meno gravi sulle pareti. I fenomeni di danneggiamento sono particolarmente evidenti sull’angolo nord-est e su quello sud-ovest. Il cordolo sommitale ha in generale limitato i fenomeni di dissesto; l’interruzione del cordolo in corrispondenza del campanile è presumibilmente quello che ha innescato i danni ai cantonali suddetti; risultano danneggiate numerose porzioni di stucchi e decorazioni degli altari laterali e dell’altare centrale; sulla facciata d’ingresso è evidente il lesionamento dell’architrave del portale principale; il campanile a vela è stato smontato durante la fase di messa in sicurezza; sono presenti lesioni sulle costole che generano le volte a padiglione del locale pluriuso retrostante la chiesa.

  Esito di agibilità: E

  Importo finanziato: € 100.000,00

  C.U.P. D32C13000150001

 

progettazionefase di PROGETTAZIONE

  Tipologia di intervento:
Restauro e risanamento conservativo

  R.U.P:
Ing. Fausto Pancella
  Progettista:
Ing. Giovanni Mancinelli

 

  Descrizione scelte progettuali:

Gli interventi previsti sono volti al recupero strutturale dell’edificio mediante interventi di riparazione delle murature e di rafforzamento locale per contrastare le azioni di ribaltamento delle facciate.
Più in particolare gli interventi previsti sono:
  • Sistema di consolidamento degli ancoraggi iniettati con calza;
  • Cerchiatura in acciaio delle aperture;
  • Rafforzamento delle cordolature dei timpani;
  • Riposizionamento della cella campanaria.

 

attuazionefase di ATTUAZIONE

Affidamento
  Procedura d'appalto: art. 122 co. 7 D. Lgs. 163/2006
  Data di pubblicazione del bando:      Scadenza:
  Importo lavori a base d'asta: € 76.600,08      Importo lavori: € 71.042,70

 

Esecuzione
  Direttore lavori: geom. Giovanni Mancinelli, Arch. Anna Rita Mazzariello
  Coordinamento sicurezza: 
  Impresa esecutrice: Rosa Edilizia Srl
  Data inizio lavori: 02/03/2015     Data fine lavori: 23/06/2015