logo usrc

20191219 lab8

Si è tenuto a Fossa il convegno “Riabitare l’Abruzzo, riabitare l’Italia”, che segna la fase conclusiva del progetto LAB-8, vincitore del bando Restart - Sviluppo delle potenzialità culturali per l’attrattività turistica del cratere, promosso dai Comuni dell'Area Omogenea n.8, con i fondi pubblici per la ripresa socio-culturale post-terremoto.

Hanno aderito al progetto i Comuni appartenenti all'Area Omogenea n.8, ovvero Acciano, Barisciano, Fagnano Alto, Fontecchio, Fossa, Ocre, Poggio Picenze, San Demetrio Né Vestini, Sant’Eusanio Forconese, Tione Degli Abruzzi e Villa Sant’Angelo, in partenariato con la Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per la Città dell'Aquila e i Comuni del cratere, l’USRC – Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere, HARP - Heritage Art Research Project, l’Accademia di Belle Arti dell'Aquila, l'Università degli Studi dell'Aquila - Cattedra di Archeologia Medievale, EGA-Entertainment Game Apps e la casa editrice CARSA come soggetto capofila.

Un percorso di promozione e valorizzazione del territorio che ha portato, tra le altre cose, alla realizzazione di un videogioco interattivo “Memories” interamente ambientato nei luoghi più caratteristici e suggestivi della bassa Valle dell’Aterno.

La prima parte del convegno è stata infatti dedicata alla presentazione del videogioco Memories e all’analisi di quanto emerso nel corso degli incontri di partecipazione territoriale organizzati nell’ambito del progetto LAB-8”.

Nella seconda parte del convegno invece il dibattito ha affrontato il tema dello spopolamento delle aree interne e le conseguenti migrazioni di massa verso le città, che non riguarda solo i comuni terremotati del cratere d’Abruzzo ma tutto l’Appennino. L’obiettivo è quello di mettere insieme il meglio delle idee per riabitare i luoghi soggetti a spopolamento, anche a fronte dei corposi investimenti utilizzati per ristrutturare e ricostruire gli edifici danneggiati dal sisma.

Al convegno hanno partecipato Francesco Di Paolo, coordinatore dei sindaci del cratere, Maurizio Amoroso ed Emanuela D’Ignazio di Ega Entertainment Game Apps con una relazione dal titolo “Conoscere l’Abruzzo giocando con Memories”, Valeria Pica di Harp con l’intervento “La storia siamo noi. Partecipazione conoscenza per la creazione di una comunità patrimoniale”, Roberto Di Vincenzo, presidente Carsa e coordinatore del progetto LAB-8, Sabrina Ciancone, sindaca di Fontecchio, Alessandra Vittorini, soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città dell’Aquila e i comuni del cratere e Ivan Di Pompeo in rappresentanza dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione dei comuni del cratere.

Link utili:
http://egameapps.com/memories/
http://egameapps.com/lab8/
https://www.facebook.com/LAB-8-112429430158085/