logo usrc

pitNell’ambito del Programma di sviluppo RESTART, Priorità/Ambito tematico B – Turismo e ambiente, le 8 Aree omogenee dei 56 Comuni del Cratere sono attualmente impegnate ad implementare 8 Progetti Integrati per il Turismo (PIT), diretti a potenziare:

  1. Turismo storico culturale e religioso
    Valorizzazione delle aree archeologiche, di castelli e fortificazioni, del patrimonio architettonico e culturale, delle attrattive di interesse storico-religioso;
  2. Turismo naturalistico
    Potenziamento della fruizione di parchi e riserve naturali, dei percorsi storico ambientali e della montagna;
  3. Turismo dei borghi, delle tradizioni popolari ed enogastronomico
    Valorizzazione dei borghi storici, delle tradizioni popolari, delle produzioni tipiche di alta qualità.

Nel periodo febbraio-marzo 2019, è stata svolta una prima serie di incontri sul territorio tra le 8 Aree omogenee dei Comuni del cratere, Formez PA ed USRC, dedicati all’individuazione delle risorse turistiche da valorizzare nei PIT attraverso un percorso partecipato, con il più ampio coinvolgimento delle forze economiche e sociali locali.

E’ attualmente in corso presso l’USRC di Fossa la seconda serie di incontri tra Formez PA, USRC e le 8 Aree Omogenee dei Comuni del Cratere, intesi a portare a definizione i progetti integrati per lo sviluppo turistico del Cratere, da sottoporre all’istruttoria della Struttura di Missione APT e al parere del Comitato di Indirizzo, propedeutici all’approvazione da parte del CIPE.

Il Titolare dell’USRC, Ing. Raffaello Fico, delinea le potenzialità e le vocazioni dei borghi colpiti dal sisma, sulle quali indirizzare il lavoro in essere.

 

Il rilancio dei territori colpiti dal sisma è accompagnato da un video promo sulle risorse turistiche del Cratere.

 

 

Vedi anche:
Le interviste di Formez PA ad alcuni Sindaci intervenuti negli incontri in corso.
http://www.formez.it/notizie/restart-abruzzo-supporto-alla-progettazione-integrata-56-comuni-del-cratere-aquilano