FAQ 23 del 23/07/2013
COMPENSO AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO O LEGALE RAPPRESENTANTE.Circa l’applicazione progressiva degli scaglioni per il calcolo del compenso complessivo se l’importo lavori ammesso a contributo è pari a 1.100.000, il compenso in quale modo viene calcolato? 1. In maniera restrittiva e quindi sarà pari all’1% di 1.100.000 € (per un totale di 11.000 €); ovvero 2. Effettivamente per scaglioni e quindi sarà pari al 2% di 1.000.000 € (20.000 €) e 1% di 100.000 € (1.000 €), per un totale di 21.000 €?

L’OPCM 4013 del 23 marzo 2012, all’articolo 6 comma 4 indica che “i compensi spettanti agli amministratori di condominio […] rientrano tra le spese ammissibili a contributo, nel limite massimo complessivo derivante dall'applicazione progressiva dei seguenti scaglioni […]”. Per quanto possa essere interpretata diversamente, per analogia con altre forme tariffarie il calcolo del compenso deve essere effettuato quindi per scaglioni. Nel caso specifico a seguito di opportuna verifica sull’ammissibilità a contributo, spetterà all’amministratore un compenso di € 21.000,00. Tale interpretazione è confermata dai test di preparazione al concorso per il Comune dell'Aquila e i Comuni del Cratere.
Rif.: OPCM 4013/2012.