FAQ 16 del 05/07/2013
È possibile richiedere l’adeguamento impianti e l’adeguamento energetico per una E trattata ai sensi dell’OPCM 3779/09 “Super B”?

Al capitolo 5 degli Indirizzi dell’OPCM n. 3779 fanno parte della tipologia di interventi “A3” quelli previsti per la “riparazione degli impianti danneggiati, ai fini del ripristino della loro funzionalità”. La Circolare STM n. 430/2011 specifica che “in generale, il ripristino degli impianti danneggiati può richiedere non solo la sostituzione o la riparazione delle singole parti non più funzionanti ma, coerentemente con quanto previsto dalla legislazione vigente, anche la realizzazione di quanto necessario affinché l'impianto sia adeguato alla normativa stessa; per cui, nell'ambito del ripristino della funzionalità impiantistica sono ammesse a contributo le spese necessarie all'adeguamento degli impianti danneggiati oppure oggetto di intervento nell'ambito delle lavorazioni previste per il miglioramento sismico alle prescrizioni della legislazione vigente”. Analogamente per quanto riguarda l’adeguamento energetico, il DCD n. 44/2011 specifica all’art. 1 comma 1 che “per edifici classificati con esito di agibilità "E", per i quali è stata adottata la scelta di procedere alla riparazione e miglioramento sismico in ottemperanza alla OPCM 3790/2010 e relative linee di indirizzo, in considerazione delle vigenti norme sul risparmio energetico di cui al D.leg.vo 192/2005 e s.m.i. per interventi di manutenzione straordinaria, è ammissibile una ulteriore spesa, aggiuntiva a quella per la riparazione ed il miglioramento sismico non superiore a 130 €/mq di superficie complessiva, comprensiva di IVA e spese tecniche.”. Pertanto, si ha diritto al contributo per il miglioramento energetico ed impiantistico anche nel caso in cui si proceda unicamente ad interventi di rafforzamento locale, purché questi ultimi possano essere qualificati quantomeno come interventi di manutenzione straordinaria ai sensi degli artt. 3, lett. b), D.P.R. 380/01 e 3, comma 2, lett. C), punto 1), D.Lgs. 192/05.
Rif: OPCM 3779/2009. OPCM 3790/2010. DCD 44/2011. D.P.R. 380/01. D.Lgs. 192/05. Circolare STM 430/2011. Norma CEI 64-8. “Quesiti sugli edifici - aggiornamento 15.12.2011” pubblicato sul sito del Commissario delegato per la Ricostruzione.